BOLLETTINO SOCIO ECONOMICO DEL VENETO

15.06.2022

La Regione pubblica un nuovo numero del Bollettino congiunturale

Il quarto trimestre 2021 in Veneto, si chiude con una lieve crescita del numero di imprese rispetto allo stesso periodo del 2020 (+0,5%) e una leggerissima flessione dell’andamento congiunturale (-0,3% rispetto al trimestre precedente). A livello settoriale, i cali regionali registrati in agricoltura e industria sono più che compensati dalla crescita di imprese attive nei settori delle costruzioni, grazie ai nuovi incentivi fiscali per l’edilizia (62.985 imprese venete su 754.886 italiane nel settore costruzioni).

Le esportazioni venete di beni risultano in crescita del +16,7% rispetto al 2020, esprimendo un pieno recupero rispetto ai livelli pre-pandemia (+7,8% rispetto al 2019). A trainare l’export veneto sono i settori delle produzioni metallurgiche, delle forniture mediche (ottica) e delle apparecchiature meccaniche (l’export del comparto cresce del +11,7% rispetto al 2021). Quanto ai mercati di destinazione, si segnalano picchi di vendite verso Germania, Francia e Usa mentre resta stabile il valore dell’export regionale verso il Regno Unito.

Questi sono alcuni dati che emergono dal Bollettino socio-economico del Veneto di aprile, elaborato dell’Ufficio di statistica della Regione Veneto sulla base dei dati Istat, InfoCamere e Banca d’Italia.

Categorie: Diffusioni di nuovi dati | Imprese: struttura e competitività | Veneto | Regione Veneto

Ricerca

Ricerca Testuale
Argomento statistico
Tema

Territorio
  • Solo livello nazionale
  • Scegli il territorio
Regione
Provincia

Ente

Data di riferimento
  
  




Si No