Le prospettive occupazionali a Ravenna

11.07.2018

La Cciaa pubblica una nota con dati riferiti a giugno-agosto del 2018

Tra giugno e agosto di quest’anno le imprese di Ravenna prevedono di assumere 17.100 lavoratori, in gran parte concentrati nel settore dei servizi (84,2%) e nelle piccole imprese (74,7%). A partire da marzo, in particolare, il numero di imprese che prevede di assumere cresce progressivamente, arrivando a giugno a toccare una quota pari al 30% del totale. In questo stesso mese si assiste a un picco nel numero di ingressi programmati (8.100), formalizzati nel 65% dei casi con contratti a tempo determinato. L’8,5% delle opportunità contrattuali riguarda dirigenti, specialisti e tecnici mentre il 33,8% interessa giovani con meno di 30 anni. Il 16% delle imprese, inoltre, prevede di avere difficoltà a reperire i profili desiderati. Per quanto riguarda i titoli di studio, infine, la laurea è richiesta solamente per il 4,3% del totale dei posti di lavoro, a fronte di un dato medio nazionale più che doppio (9,2%).

Lo comunica l’Ufficio statistica della Cciaa di Ravenna in una nota basata sui dati del Sistema informativo Excelsior

Categorie: Lavoro | Emilia-Romagna | Ravenna | Anpal - Agenzia nazionale politiche attive del lavoro | Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura di Ravenna | Anpal servizi

Ricerca

Ricerca Testuale
Argomento statistico
Tema

Territorio
  • Solo livello nazionale
  • Scegli il territorio
Regione
Provincia

Ente

Data di riferimento
  
  




Si No